LAPROFONLINE SI MERITA UN ALTRO PREMIO: IL REALITY BLOG AWARD

Grazie a Diemme, una delle migliori blogamiche, è stato assegnato a questo blog, di cui vado molto fiera, il premio Reality Blog Award. Mi sento davvero onorata da questo riconoscimento che si aggiunge all’altro già conquistato: il Blog 100% affidabile.

Il primo impegno che devo affrontare da “premiata” consiste nel rispondere a delle domande. Cercherò di farlo da vera prof. 😉 Eccole.

1) Se potessi cambiare una cosa, cosa cambieresti? Il senso del dovere … a volte mi stritola.. 😦

2) Se tu potessi ripetere un’età quale sarebbe? I 30 anninon me li sono proprio goduti. Troppo stressata.

3) Cosa è una cosa che ti spaventa davvero? Perdere la memoria. Già dimentico le cose, cosa sarà di me tra vent’anni?. 😦

4) Qual è un sogno che tu non hai completato, e pensi di non essere in grado di completare? Insegnare all’Università di Toronto. Mi avevano offerto un posto, appena laureata. Ho rinunciato perché avrebbe sconvolto i miei progetti: sposarmi, vincere i concorsi a cattedra, avere dei figli … bella scema, no? .

5) Se potessi essere qualcun altro per un giorno, chi vorresti essere? Il ministro dell’istruzione … purtroppo un giorno non basterebbe per rimediare ai disastri che hanno fatto i vari ministri negli ultimi vent’anni, almeno.

E ora devo onorare il secondo impegno: nominare a mia volta i blog che ritengo meritevoli di questo premio. Eccoli.

1. Ester. Lei è una collega e amica, una persona eccezionale, con una sensibilità rara, che ho avuto la fortuna di incontrare.

2. e 3. Trutzy raddoppia. Lei è una collega precaria e il suo Blog della felicità mette di buonumore ma anche Didattica pazza merita una visita … anche più d’una. 😉

4. M. Antonella. Il suo blog su WP è, in verità, un po’ trascurato (spero non si offenda!) ma lei è membro de La scuola che funziona, un sito davvero utile e interessante per gli insegnanti e non solo.

5. Sergio. Anche lui è un insegnante e si impegna per migliorare la scuola e farla funzionare. I suoi articoli sono ricchi di spunti di riflessione.

Annunci

Informazioni su marisamoles

Da piccola preferivo parlare ... oggi mi piace scrivere

Pubblicato il 6 novembre 2012, in docenti, web con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 9 commenti.

  1. Per il quarto punto mi viene sempre in mente “Se gioventù sapesse, se vecchiaia potesse!”.

    Ma i genitori non ci fanno per niente da guida? Non dovrebbero mettere a nostra disposizione la loro esperienza? Ma forse ti avrebbero consigliato di fare esattamente quello che hai fatto, per loro una donna doveva trovare marito e mettere al mondo figli, non andarsene in giro per il mondo!

    Io oggi, a mia figlia, darei un ben diverso consiglio 🙄

    Mi piace

    • Io ho sempre fatto di testa mia e credo di non averne nemmeno parlato a casa. Ne parlai, questo è certo, con mio marito, allora fidanzato, per concludere che non sarebbe stato il caso di accettare per una serie di motivi: sapevo che i posti nella scuola c’erano, che i concorsi sarebbero stati banditi di lì a poco, mio marito aveva un lavoro sicuro, non volevo allontanarmi dalla mia famiglia … il solo pensiero del freddo che fa a Toronto fece crollare ogni dubbio. 🙂

      Un consiglio dai miei non l’avrei mai accettato, probabilmente avrei fatto esattamente l’opposto.

      Mi piace

  2. Complimenti per il doppio premio, cara Marisa! E grazie di cuore per avermi scelta. E per quanto ami il tuo blog originario, apprezzo di esser stata premiata sul blog della profonline…
    Un abbraccio, Ester.

    Mi piace

    • Sapevo che ti avrebbe fatto piacere essere nominata qui. Grazie a te, soprattutto perché hai colto l’invito a rispondere alle domande e a segnalare i blogamici. So che qualcuno detesta queste catene ma a me fa sempre piacere condividere con i lettori la gioia di un premio, senza poi obbligare a continuare la catena.

      Buona serata.

      Mi piace

  3. Cara Marisa,
    desidero fare i complimenti a Diemme per avere deciso di scegliere questo tuo blog per il premio.
    Sono onorato, sorpreso e grato di essere stato a mia volta nominato da te.
    Pur sapendo di non essere un vero blogger, lo accetto con piacere e cercherò di capire come dare seguito a questa simpatica idea.
    Riguardo all’alternativa – (A) insegnare all’Università di Toronto e (B) sposarti, insegnare a scuola, avere dei figli -, direi che sei stata tutt’altro che scema!
    Buona correzione dei compiti (come tutti gli insegnanti, ne avrai un bel po’ sulla scrivania…) e buon tutto.

    Mi piace

    • Quanto al numero 4, sono convinta che se tornassi indietro rifarei tutto. Però quando si investe tanto in qualcosa e poi si vede che i frutti non sono come li si vorrebbe, il ripensamento viene, eccome.

      Per il premio, non preoccuparti di dare seguito alla catena. Come ti ho già detto, mi fa piacere segnalare ai lettori i blog che seguo e mi piacciono.

      Ora vado a nanna davvero. Buona notte!

      Mi piace

  1. Pingback: MI MERITO UN REALITY BLOG AWARD … ANZI DUE « Marisa Moles's Weblog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: