LA SCUOLA SECONDO MATTEO (RENZI): GLI INSEGNANTI COLLABORERANNO A COSTRUIRNE IL FUTURO

ASSEMBLEA 2012 DI CONFINDUSTRIA FIRENZE CON GIORGIO SQUINZI E MATTEO RENZIIn attesa di conoscere il nome del nuovo (o nuova) ministro dell’Istruzione, vediamo cosa pensa Matteo Renzi, appena incaricato dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano di formare il nuovo governo, sul futuro della scuola.

Non sono parole fresche di giornata, ma quelle pronunciate in occasione della candidatura a segretario del Pd, elezioni poi stravinte anche grazie al voto del 43% dei docenti italiani:

Gli insegnanti sono stati sostanzialmente messi ai margini, anche dal nostro partito. Abbiamo permesso che si facessero riforme nella scuola, sulla scuola, con la scuola senza coinvolgere chi vive la scuola tutti i giorni. Non si tratta solo di un autogol tattico, visto che comunque il 43% degli insegnanti vota PD. Si tratta di un errore strategico: abbiamo fatto le riforme della scuola sulla testa di chi vive la scuola, generando frustrazione e respingendo la speranza di chi voleva e poteva darci una mano. Il PD che noi vogliamo costruire cambierà verso alla scuola italiana, partendo dagli insegnanti, togliendo alibi a chi si sente lasciato ai margini, offrendo ascolto alle buone idee, parlando di educazione nei luoghi in cui si prova a viverla tutti i giorni, non solo nelle polverose stanze delle burocrazie centrali. Casa per casa, comune per comune, s cuo la per scuola, da gennaio 2014 i nostri insegnanti, i nostri assessori alla scuola, i nostri circoli, i nostri ragazzi saranno chiamati alla più grande campagna di ascolto mai lanciata da un partito a livello europeo, sul doppio binario di una piattaforma tecnologica dedicata e di un rapporto personale, vis a vis. Chiameremo il Governo, il Ministro, i suoi collaboratori a confrontarsi sulle proposte e sulle idee. E daremo risposte alle proposte degli insegnanti, non lasciandoli soli a subire le riforme, ma chiedendo loro di collaborare a costruire il domani della scuola”.

Un’idea chiara sulle condizioni della scuola, specialmente di noi docenti, ce l’ha. Ora non ha più bisogno di chiamare il governo. Il governo è lui. Saprà mantenere la promessa?

[fonte: Tuttoscuola; immagine da questo sito]

Advertisements

Informazioni su marisamoles

Da piccola preferivo parlare ... oggi mi piace scrivere

Pubblicato il 17 febbraio 2014, in docenti, MIUR, scuola con tag , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 6 commenti.

  1. Mi pare di aver sentito che la moglie di Renzi è insegnante. Speriamo che sia la volta buona per un rilancio della scuola pubblica! Intanto vedremo chi sceglierà come Ministro dell’Istruzione!

    Mi piace

  2. Sono una rimbambita! Il fatto che la moglie di Renzi è insegnante l’hai scritto tu!Ecco cosa succede con l’età e dopo aver insegnato tanti anni!

    Mi piace

    • Non preoccuparti! Se sapessi quanto sono rimbambita io …
      Sì la signora Renzi è un’insegnante, se non sbaglio di Lettere, precaria e mi pare di ricordare che non ha superato i test preselettivi per il concorso a cattedre. Credo che se il marito ce la fa ad arrivare al 2018 tante cose possano cambiare. 😉

      Mi piace

  3. Speriamo in buone cose e stiamo a vedere. Un po’ mi dispiace che vada via la Carrozza.

    Mi piace

    • La Carrozza non mi ha mai ispirato fiducia né simpatia. Non è neanche riuscita ad impostare un lavoro serio, magari qualche idea buona l’aveva. Non ci resta che aspettare, nel frattempo preghiamo che le cose si mettano a posto.

      Mi piace

  1. Pingback: L’ORARIO DEI DOCENTI RADDOPPIA? L’INCUBO D’INIZIO ESTATE | laprofonline

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: