AGENDA 31 PER LA SCUOLA PUBBLICA

Ci sono dei punti che non condivido pienamente ma nel complesso mi pare un buon programma. Purtroppo temo che nessun candidato e nessun governo futuro ne terrà conto.

CRITICA IMPURA

Questa agenda, promossa dall’iniziativa del gruppo facebook DOCENTI INCAZZATI e della pagina DOCENTI CONTRO LA LEGGE APREA, e sottoscritta da 259 colleghi di tutta Italia, si rivolge a tutti i candidati alle elezioni del 24-25 febbraio che vogliono difendere la scuola pubblica e i diritti di tutti i lavoratori e degli studenti, contro la devastazione operata dalle riforme degli ultimi dieci anni e contro ogni ipotesi di ulteriore taglio alle risorse per l’istruzione, ma che sono, come dimostrano i programmi fin qui pubblicati dai partiti, e le dichiarazioni pubbliche di molti politici, drammaticamente A CORTO DI ARGOMENTI.

I docenti che hanno sottoscritto questo appello si sono fermati a 31 argomenti, consapevoli che potevano essere 99, ma consapevoli soprattutto che la gran parte delle priorità di questa fase è legata alla resistenza a un progetto di ridimensionamento delle finalità educative della scuola pubblica, di attacco ai diritti dei lavoratori, di introduzione…

View original post 2.942 altre parole

Informazioni su marisamoles

Da piccola preferivo parlare ... oggi mi piace scrivere

Pubblicato il 15 febbraio 2013, in docenti, scuola con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 4 commenti.

  1. Francamente mi pare un programma “conservatore”, mirante a difendere interessi,sia pure legittimi, dei docenti e solo poco a migliore la qualità della scuola. Di questo programma condivido: la richiesta di eliminare sia i finanziamenti alle scuole non statali sia i bonus per le famiglie che le scelgono( ricordando il “senza oneri per lo Stato” dell’articolo 33 della Costituzione riguardo alle scuole istituite da enti o privati), l’adeguamento degli stipendi alla media europea, il no agli incarichi per chiamata diretta. Sono invece favorevole all’accesso ai ruoli mediante concorsi a cattedre periodici(modificandone però alcune caratteristiche) e anche alla riconversione del personale in esubero o inidoneo all’insegnamento, in base ai titoli in suo possesso.Quanto alle graduatorie ad esaurimento, è giusto che ad esse sia assegnato il 50% dei posti, e non tutti.
    La scuola non può essere un carrozzone dove a formare i futuri cittadini si lasciano anche incapaci o squilibrati( anche se in minoranza), ma deve essere basata sulla meritocrazia,; se così non sarà,sempre più famiglie sceglieranno scuole private e i miglioramenti economici per i docenti statali resteranno un sogno

    Mi piace

    • Fondamentalmente sono d’accordo con te. Per questo ho scritto, nel commento al post, che concordo in parte. Quanto alla necessità di innovare, il rischio è che, come già tentato in passato, si faccia passare per innovazione ciò che si limita ad essere un maggiore onere per gli insegnanti (vedi progetto delle 24 ore).

      Mi piace

      • Infatti:bisogna combattere l’aumento delle ore,la diminuzione del tempo-scuola per le varie discipline e le classi sovraffollate. Se a un docente si aumentano gli allievi, di fatto gli si impedisce di dar loro una preparazione decente.Mi risulta personalmente, tra l’altro, che nelle cosiddette scuole “paritarie” ci siano miniclassi e nonostante ciò ricevono finanziamenti pubblici!

        Mi piace

      • Sì, quelli delle scuole private sono altri numeri. Non so come funzionino ma non dimentichiamo che nelle privare (non so se anche in quelle parificate) gli insegnanti sono pagati poco o non vengono affatto retribuiti sotto il ricatto della maturazione del punteggio. Io ho un’amica di vecchia data che insegna da più di vent’anni in una scuola pubblica ma non è nemmeno laureata. 😦

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: