CICERONE E L’ALCOL TEST PER I PROFESSORI

Ogni commento a questo post di Ester, collega e blogger, a me pare superfluo. Ho lasciato comunque un commento sul suo blog, per chi fosse interessato.

espress451

alcoltest-insegnanti

E così prima di entrare a scuola al mattino avrò il piacere di soffiare dentro un palloncino, come facevo da bambina. Consegnando poi lo stesso ad un medico che mi dirà se posso o meno andare a raccontare della luna di Leopardi e della consecutio temporum.

Essendo di fatto equiparata ai piloti d’aereo, ai conducenti dei treni, ai responsabili degli impianti nucleari, agli addetti alle fabbriche di fuochi d’artificio e ai chirurghi. In effetti conducente di “treno”, anche se particolare, lo sono.

Tranquilli però. Se insegnanti siete, ma non in Piemonte, potete mantenere la vostra dipendenza dallo zabaione del mattino innaffiato dal marsala. Si tratta infatti di una delibera regionale. E si sa che ormai il Bel Paese si prepara a leggi, dopo quelle ad personam, ad zonam, di modo che il concetto di federalismo sia chiaro, anzi sobrio, proprio a tutti.

E pensare di sottoporre a test, non solo…

View original post 201 altre parole

Annunci

Informazioni su marisamoles

Da piccola preferivo parlare ... oggi mi piace scrivere

Pubblicato il 29 gennaio 2013, in docenti, scuola con tag , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 6 commenti.

  1. Il commento non è ancora visibile, ma ho letto il post… 😯 oppure 😥 ???

    Mi piace

  2. laGattaGennara

    Che a me viene in mente la mia sala docenti all’intervallo, un compleanno, un pensionamento, un buongustaio, sempre un vinello c’è. Ce lo venissero a fare il palloncino, in sala professori.

    Mi piace

  3. Io penso che dovrebbero invece sottoporre i docenti a test psichici, per valutare eventuali gravi stati di,ansia, depressione, aggressività… scatenate da provvedimenti assurdi e da una pressione mediatica sempre maggiore. Ciò detto, penso che un normale dirigente sia in grado di valutare se ha dei docenti ubriachi o drogati(e viceversa) e si può evitare di fare spese inutili!

    Mi piace

    • Sui test psichici mi trovi d’accordissimo. Quanto ai test per scoprire se uno beve o si droga, a parte che lo si capisce ad occhio nudo, si potrebbe fare a campione una tantum e poi tenere sotto controllo solo i soggetti a rischio.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: