SE IL CAMPIONATO DI CALCIO FOSSE COME L’ANNO SCOLASTICO da “TUTTOSCUOLA”

Ve lo immaginate il campionato di calcio che comincia con squadre incomplete, in attesa che i titolari definiscano il contratto, utilizzando per le prime partite i ragazzi della primavera? Oppure prive del portiere titolare e di quello in seconda, costrette a mettere in porta un ragazzino non tesserato o il raccattapalle? Non l’immaginate.

Ve l’immaginate una squadra che scende in campo per le prime partite soltanto con dieci giocatori, senza nessuna riserva in panchina e con la speranza che nessuno si acciacchi e finisca in infermeria? E con il coach, il mister, che, mentre chiede comprensione ai tifosi, tempesta di telefonate i dirigenti della società per avere i rinforzi per la squadra ancora a ranghi incompleti?

Non l’immaginate, vero?

No. Non riuscite certamente a immaginare una disgrazia del genere, da incubo per milioni di tifosi.

Eppure la scuola, da tanti anni (troppi) il suo campionato lo comincia così.

Manca sempre qualche titolare (docente) e i sostituti (supplenti annui) arrivano con il contagocce, mentre il coach (dirigente scolastico) tappa i vuoti dei posti mancanti con supplenti che rimarranno in campo fino all’arrivo dell’avente titolo (una formulazione burocratica inventata dalla società, pardon, dall’Amministrazione per giustificare i ritardi cronici nelle nomine).

Poi capita che, quando la squadra ha già disputato le prime partite e il campionato, bene o male è partito, qualche titolare viene trasferito improvvisamente in altra squadra (assegnazione provvisoria in altra provincia).

E i tifosi (pardon, i genitori) se la prendono con il coach (che per fortuna, a differenza del calcio, almeno non perde la panchina). È la scuola d’inizio campionato, bellezza. (LINK all’articolo originale)

QUANTA VERITÀ E QUANTA AMAREZZA!

[immagine da questo sito]

Advertisements

Informazioni su marisamoles

Da piccola preferivo parlare ... oggi mi piace scrivere

Pubblicato il 24 settembre 2012, in docenti, famiglia, scuola, studenti con tag , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 6 commenti.

  1. Nel mondo del calcio non capiterà mai e questo la dice lunga su quali sono le priorità e sul perchè le cose vanno come vanno…
    PS. Ho avuto la mia cattedra fino ad avente diritto, ma per il momento sono solo 9 ore.

    Mi piace

    • Diciamo che il calcio ha milioni e milioni di fan, la scuola no. Nel calcio ci sono supercampioni strapagati, nella scuola no. Il calcio ha dirigenti con le palle (non tutti, comunque), la scuola no. Il mondo del calcio praticamente si finanzia da sé con il contributo dei tifosi che pagano ben volentieri, la scuola no.

      Potrei continuare ma se nella scuola ci fossero anche solo questi presupposti, il paragone sarebbe plausibile.

      Ovviamente, l’ipotesi è irreale.

      P.S. Be’, dai, speriamo che arrivino anche le altre 9. Buon lavoro!

      Mi piace

      • Condivido e il punto di partenza è crederci.
        Certe volte è disarmante guardare le facce di certi alunni (e genitori), convinti che la scuola sia inutile…e mi verrebbe da dire “perdona loro che non sanno quello che dicono”, perchè le molteplici facce dell’ignoranza non portano mai lontano.
        Grazie!

        Mi piace

  2. Eppure ricordo un anno, mentre era ministro la Moratti, che l’1 settembre nella mia scuola c’eravamo TUTTI(anche i supplenti annuali),perché le operazioni definitive erano state concluse entro il 31 agosto. Quindi,se si volesse, si potrebbe fare!
    Tanti auguri a Monique: l’ importante è cominciare!

    Mi piace

    • Grazie! Eh, già, come si dice, chi ben comincia… 🙂

      Mi piace

    • Agli inizi degli anni Novanta ottenevo l’assegnazione provvisoria (la mia cattedra era in montagna e con i figli piccoli il viaggio e tutto il resto rendevano difficile la gestione familiare) non prima di metà ottobre. Poi, effettivamente, le cose sono cambiate e le nomine venivano fatte nei tempi giusti.

      Che ci vuoi fare: ormai siamo come i gamberi, invece di andare avanti, andiamo sempre più indietro.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: