NON MARINARE LA SCUOLA!


E l’ore…L’ore non passavan mai!

Ero fanciullo, andavo a scuola: e un giorno
dissi a me stesso: -Non ci voglio andare-
E non ci andai. Mi misi a passeggiare
solo soletto, fino a mezzogiorno.

E così spesso a scuola non andai
che qualche volta da quel triste giorno.
Io passeggiavo fino a mezzogiorno
e l’ore… l’ore non passavan mai.

Il rimorso tenea tutto il mio cuore
in quella triste libertà perduto,
e l’ansia mi prendea d’esser veduto
dal signor Monti
, dal signor dottore.

Pensavo alla mia classe, al posto vuoto,
al registro, all’appello (oh, il nome, il nome
mio nel silenzio!) e mi sentivo come
proteso nell’abisso dell’ignoto…

Infine io mi spingea fino ai giardini
od ai viali fuori di città;
e mi chiedevo: -Adesso chi sarà?
interrogato, Poggi o Poggiolini?

E fra me ripetevo qualche brano
di storia (Berengario… Carlo Magno…
Rosmunda…) ed era la mia voce un lagno
ritmico, un suono quasi non umano…

E quante, quante volte domandai
l’ora a un passante frettoloso; ed era
nella richiesta mia tanta preghiera!
Ma l’ore… l’ore non passavan mai!

(MARINO MORETTI)

Le ore a scuola passano velocemente, non marinare!

E se conosci qualcuno che lo fa, digli di smettere.

Informazioni su marisamoles

Da piccola preferivo parlare ... oggi mi piace scrivere

Pubblicato il 18 settembre 2012, in scuola, studenti con tag , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 4 commenti.

  1. Di “marinare la scuola”(e dei possibili pericoli)parla anche il racconto di J. Joyce “Un incontro”(In Gente di Dublino)

    Mi piace

    • Grazie per aver ricordato il bel racconto di Joyce.

      A me piace particolarmente questa poesia di Moretti perché parla del tempo che molti ragazzi pensano sia sprecato se passato dentro le aule scolastiche. Persino a me le ore volano e in questi primi giorni non posso proprio dire che le lezioni siano riposanti, visto che spiego, spiego, spiego …

      Mi piace

  2. Anche a me è sempre piaciuta questa poesia e mi dispiace che il suo autore oggi sia quasi dimenticato.E anch’io penso che a scuola le ore possono passare veloci se si fanno cose interessanti in un clima sereno

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: