DECRETO SEMPLIFICAZIONI: IL LOTTO FINANZIA LA SCUOLA

Solo ieri sembrava che i soldi da destinare alla scuola dovessero provenire dall’aumento delle tasse su alcolici e birra. Tanto che qualcuno aveva anche iniziato a scherzarci su con battute del tipo: “Padri, bevete per mandare a scuola i vostri figli!”. Oggi, però, pare che, nell’ambito del Decreto Semplificazioni, sia stata trovata un’altra copertura: i soldi proverranno, infatti, dai giochi, Lotto e Superenalotto in testa.

Dopo una lunga discussione tra governo e politici è stato stabilito di dare la delega al ministero dell’Economia, attraverso i Monopoli di Stato, di variare il prelievo (ossia rivedere le convenzioni) sui giochi già esistenti (come Lotto o Superenalotto), senza istituirne dei nuovi, al fine di finanziare aumenti dell’organico di docenti e personale Ata. Manca, tuttavia, la definizione del numero dei precari in via di assunzione, fino a ieri identificato in 10mila unità.

Roberto Occhiuto, relatore del dl semplificazioni in commissione Bilancio, ha assicurato che “la norma considera il numero dell’organico esistente e l’eventuale sforamento sarà coperto con un fondo del ministero dell’Istruzione, quello per il merito, che è un fondo capiente”. Pare che la cifra sia di 900 milioni, ovviamente non tutti destinati alle nuove assunzioni. I nuovi introiti provenienti dai giochi, in sintesi, servirebbero ad ammortizzare le spese del MIUR ma “non si possono coprire spese strutturali come l’organico”. Rimane il mistero sui numeri di docenti e personale ATA da nominare in ruolo.

Insomma, sembra che i nostri politici abbiano imparato la lezione dagli antichi Romani: in Latino, infatti, si usava una sola parola per “scuola” e “gioco”: ludus.
Anche per la scuola, dunque, è arrivato il momento di mettersi in gioco. Ma mi chiedo: agli studenti più bravi potremo dare ancora la lode o dovremo assegnare loro un bel 10 e Lotto?

AGGIORNAMENTO DEL POST, 8 MARZO 2012

Ritornando seri, a proposito della mancata assunzione dei 10mila precari, di cui si era parlato in una precedente proposta, suggerisco la lettura dell’intervista all’ex ministro del MIUR, Mariastella Gelmini, pubblicata su Ilsussidiario.net

Ne trascrivo alcuni stralci.

[…]
Perché i precari in questione non saranno assunti?
Si tratta di posti che non disponevano, anzitutto, di alcuna effettiva copertura. La proposta del Pd avrebbe sortito l’effetto di perpetrare gli errori di un tempo. Non proporzionare gli ingressi al fabbisogno effettivo, infatti, è una delle cause che ha determinato, nel passato, l’ingente debito pubblico di oggi.
[…]
Non crede che, oltretutto, la pratica [la stabilizzazione dei 10mila precari, NdR] avrebbe sortito conseguenze negative per chi, in seguito allo sblocco dei Tirocini formativi attivi, ha visto riaccendersi un barlume di speranza circa la propria vocazione all’insegnamento?
Esatto. Continuare a stabilizzare i precari delle graduatorie, consentendo loro, quindi, di occupare tutti i posti disponibili, avrebbe precluso sin dal principio la possibilità per i giovani aspiranti insegnanti di accedere alla docenza.
[…]
Ora, come funzionerà la dinamica delle assunzioni nella scuola?
Da un lato sono stati sbloccati i Tfa, dall’altro resta in piedi la questione delle graduatorie che dovranno, prima o poi, esaurirsi. Il ministro Profumo, dal canto suo, ha manifestato l’intenzione di metter mano al reclutamento, attraverso dei concorsi. Si tratterebbe di un’operazione positiva. In tal caso, comunque, ci riserveremmo di valutare la sua proposta nel dettaglio.

Informazioni su marisamoles

Da piccola preferivo parlare ... oggi mi piace scrivere

Pubblicato il 7 marzo 2012, in docenti, MIUR, precariato, scuola, Tirocinio Formativo Attivo (TFA) con tag , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: